Sabato 13 e domenica 14 maggio Stafano Benazzo espone le foto dei relitti che ha immortalato in anni di attività.
Dalle 10 alle 18, nei due giorni, sarà possibile ammirare a Casa dei Carraesi le opere di questo fotografo “alpino” che “con le sue immagini di relitti scattate sulle coste del mondo, fa rivivere il coraggio e le sofferenze dei naviganti, degli emigranti e dei migranti. Il dovere di memoria induce a conservare per le generazioni future il loro ricordo, attraverso le immagini di imbarcazioni che gli elementi distruggono ogni giorno di più, che la lontananza impedisce di vedere di persona e che sono impossibili da portare nei musei”.